Analisi dei campioni di sangue e valutazione del dolore muscolare nello studio sull’assunzione di omega-3

Nei giorni di raccolta del sangue, il sangue sierico è stato raccolto dalla vena antecubita in 7,5 ml di tubi di separazione del siero.

Dopo la raccolta, il sangue è stato centrifugato per 15 minuti a temperatura ambiente. Il siero di sangue è stato sottoposto a aliquotazione in 2 ml di tubi di microcentifuge pre-etichettati e conservato a -20°C per l’analisi in batch.

I marcatori del siero sono stati analizzati in duplicato usando immunomonessaggi enzimatici colorimetici per le valutazioni DOMS, la raccolta dei dati è avvenuta come precedentemente riportato (Kephart 2016).

In breve, i partecipanti sono stati invitati a contrassegnare una linea perpendicolare attraverso una scala lineare che era di 100 millimetri di lunghezza per cui il loro contrassegno rappresentava quanto dolore provavano in quel momento.

Valutazione dell’idratazione

Lo stato di idratazione è stato valutato settimanalmente e, soprattutto, prima del test DEXA. In breve, i partecipanti sono stati invitati a fornire un campione di urina (≥ 1 oncia fluida) all’arrivo in laboratorio. L’urina è stata analizzata da un assistente di laboratorio utilizzando un refrattometro digitale a penna a gravità specifica a urina (PEN-Wrestling, ATAGO U.S.A., Inc., Bellevue, WA).

La penna è stata calibrata utilizzando le linee guida del produttore. La penna è stata asciugata con un tovagliolo di carta, poi utilizzato per analizzare il campione di urina premendo il pulsante di avvio e poi immersa la punta della penna nel campione fino a quando una lettura è stata visualizzata sullo schermo.

Lo stato di idratazione adeguato è stato definito come 1.006-1.028 ppm di gravità specifica dell’urina. Dato che tutti i partecipanti erano adeguatamente idratati durante ogni settimana e prima di DEXA, questi dati non sono stati riportati.

quando e come assumere gli omega 3

Analisi statistica

Si è poi proceduto ad analizzare le variabili nutrizionali, la composizione corporea, i marcatori del sangue, i punteggi DOMS e il volume di addestramento superato. Se esistevano significative interazioni di tempo del gruppo, il modello è stato ulteriormente decomposto:

a) eseguendo confronti tra gruppi in ogni punto temporale utilizzando t-test indipendenti dei campioni

b) sono state confrontate le variabili di tempo di intervento e post-intervento tra gruppi usando un- ANOVA con test Bonferroni post hoc.

I dati sono stati analizzati utilizzando il software statistico (SPSS Version 21.0, IBM, Somers, NY) e il significato è stato impostato ad un livello alfa di p <0.05.

Risultati

La conformità alla formazione durante lo studio è stata del 94% in tutti i soggetti. Ci sono state interazioni di tempo nel gruppo per l’assunzione di proteine ​​(p = 0,025) per cui: a) i gruppi DI e DI + C aumentano le assunzioni dal pre-studio alla settimana 8 e b) l’assunzione di proteine ​​della settimana 8 era maggiore nei gruppi DI e DI + C rispetto al gruppo CTL (p <0,05).

Ci sono stati effetti di tempo del gruppo per l’assunzione di grassi omega-3 (p <0,001) per cui: a) i gruppi DI e DI + C hanno aumentato l’assunzione dal pre-studio alla settimana 8 e b) la settimana 8 l’assunzione di proteine ​​era maggiore nel DI E gruppi DI + C rispetto al gruppo CTL (p <0,05).

Non ci sono state interazioni di tempo del gruppo per le assunzioni di chilocalorie auto-segnalate (p = 0,97), le assunzioni di carboidrati auto-riportate (p = 0,55), le entrate di grasso auto-segnalate (p = 0,35) o le entrate di grasso omega-6 P = 0,30).

Shares
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi