Omega 3 Leucotrieni

asma_nei_bambini

I leucotrieni sono sostanze implicate nelle reazioni asmatiche, allergiche ed infiammatorie, secrete da alcuni tipi di globuli bianchi, e sono sintetizzati partendo dall’acido arachidonico, grazie all’enzima 5-lipossigenasi.

ll nome leucotriene fu usato, nel 1979, dal biochimico svedese Bengt Samuelsson e deriva dall’unione del termine leuco, che indica una molecola o una cellula del sistema immunitario, e da triene, che indica la presenza di tre doppi legami.

Si tratta di mediatori chimici come l’istamina, la serotonina e le prostaglandine.

I leucotrieni, che sono i prodotti terminali della via della lipossigenasi, assomigliano molto alle prostaglandine e, come esse, derivano dell’acido arachidonico ma presentando un grado più elevato di istamina, la capacità di dilatare i vasi capillari e di aumentarne la permeabilità.

Leucotrieni: asma

I leucotrieni vengono liberati dai leucociti e da altre cellule durante le reazioni allergiche ed infiammatorie.

La loro azione più evidente è quella di provocare la costrizione dei bronchioli, che si trovano all’interno del tessuto polmonare, in modo molto più intenso rispetto all’istamina. Oltre a quest’azione, i leucotrieni producono un aumento della produzione di muco (catarro), la permeabilità vasale (edema) ecc.

Gli allergeni, sostanze che scatenano la reazione allergica o le crisi d’asma, stimolano il rilascio di leucotrieni a livello bronchiale e la muscolatura liscia delle vie aeree si contrae, rendendo difficoltosa la respirazione.

Asma e Omega 3

Sempre utili in casi d’asma anche gli integratori Omega 3 ed una dieta che includa pesce almeno 2/3 volte a settimana, senza grassi trans, che sia salutare e ben bilanciata, come ad esempio la dieta mediterranea.

Leucotrieni e Antileucotrienici

Data la loro importanza nell’eziopatogenesi dell’asma e delle allergie, le industrie farmaceutiche hanno messo a punto dei farmaci capaci di inibire la sintesi dei leucotrieni, i quali sono proprio di recente commercializzazione e di facile somministrazione sotto forma di granulati o compresse masticabili e, per questa ragione, sono indicati per la terapia dell’asma pediatrica.

Dopo una serie di ricerche sono stati creati gli antileucotrienici come: Zafirlukast, Accoleit e Zafiist, Montelukast, Lukasm, Montegen, Singulair. Questi farmaci non ostacolano la sintesi dei leucotrieni, ma ne bloccano l’interazione con i recettori presenti bronchiali e polmonari.

Gli antileucotrienici sono utili nella prevenzione dell’asma da sforzo, legata all’esercizio fisico. La loro efficacia è minore dei corticosteroidi inalatori (flunisolide, beclometasone), ma i loro effetti collaterali sono ridotti, e si possono usare insieme ad essi come farmaci di supporto.

Copyright © 2017-2018 Vedova Corporation, Lewes, DE, USA - Tutti i diritti riservati - disclaimer | termini e condizioni | privacy policy & cookies