Omega 3 Olio di mais

mais

L’olio di mais è estratto dal germe della cariosside del seme di granturco o mais, una pianta originaria delle Americhe, che oggi è diffusa in diverse parti del mondo.

L’olio di mais ha un colore scuro, rosso ambrato e solo dopo la raffinazione acquisisce un aspetto chiaro e limpido. Il suo punto di fumo è 140°C e, quindi, può essere usato saltuariamente per la frittura, anche se l’uso a crudo, come condimento, è sempre la scelta nutrizionale più corretta per mantenerne tutte le proprietà inalterate.

Omega 3 olio di mais: Proprietà e utilizzo dell’olio di mais

Omega-9 ed Omega-6

Esso è ricco di grassi polinsaturi della famiglia Omega-6 (30%) e Omega-9 (55-60%), ma è privo di Omega-3, cosa che non va decisamente a suo favore.

Per mantenerci in buona salute si riesca a mantenere, il più possibile, un giusto rapporto tra Omega 6 e 3 (l’ideale sarebbe di 4:1) ma ciò che accade nella dieta occidentale è ben diverso: tale rapporto è totalmente sbilanciato, arrivando da un minimo di 16:1 a più di 20:1!

Tutto ciò è pericoloso per la salute, perché gli Omega 6 e gli Omega 9 vanno a vantaggio delle infiammazioni e consumare un olio pregno di questi nutrienti pro-infiammatori, in una dieta già fortemente tendente all’insalubrità e nocività.

Quindi, se si vuole usare l’olio di mais nella propria dieta, bisogna necessariamente integrare gli Omega 3 con altri alimenti che ne sono ricchi, come l’olio di lino o oliod’oliva, e/o con integratori. Per farvi un’idea sulla lista di migliori integratori omega 3 andate alla nostra pagina d’approfondimento, che vi sarà certamente d’aiuto.

Altre proprietà

L’olio di mais è privo di proteine, quindi, il suo uso è consigliato a chi soffre di problemi legati ad un eccesso di acido urico e azotemia alta o anche di problemi epatici e intossicazioni.

Esso è anche fonte di fitosteroli vegetali, un toccasana dal punto di vista della gestione dei livelli di colesterolo nel sangue che, di conseguenza, comportano un minor rischio di malattie cardiovascolari. La struttura chimica dei fitosteroli vegetali è simile a quella del colesterolo, ciò provoca una riduzione dell’assorbimento a livello intestinale del colesterolo. Questa sua proprietà è detta ipocolesterolemizzante ed è dovuta appunto alla presenza degli acidi polinsaturi.

(Per approfondire su Omega 3 colesterolo clcca sul link)

Contiene, inoltre, una buona dose di vitamina E (10 gr di olio, circa un cucchiaio da cucina, contengono il 30% della dose giornaliera di vitamina E raccomandata) utile per migliorare alcune dermatosi e problemi della pelle come eczemi e arrossamenti, anche nei bambini.

La vitamina E è un antiossidante che aiuta a ridurre e combattere i radicali liberi che causano l’invecchiamento delle cellule. La presenza di vitamina E dipende dal metodo di trasformazione usato per ottenere l’olio: se è grezzo abbiamo molti più principi e nutrienti al suo interno, mentre se è raffinato, invece, si perdono sostanze, soprattutto, la preziosa vitamina E.

L’olio di mais grezzo, inoltre, può contenere la provitamina A e, quindi, può essere usato come integratore Omega 3 per rafforzare ed equilibrare pelle e capelli. Di conseguenza, le donne, ma anche, gli uomini, che desiderano prendersi cura del proprio aspetto fisico, sicuramente gradiranno questo suo uso.

Nell’olio di girasole vi sono anche dei sali minerali (ferro) e altri oligoelementi che dipendono dal processo di estrazione dell’olio.

Omega 3 olio di mais: benefici

L’olio di mais è anche un lassativo e aiuta ad ammorbidire le feci, favorendo un migliore svuotamento dell’intestino.

Esso si usa anche in ambito cosmetico sia come olio da massaggio per creme nutrienti per le pelli sensibili e secche, sia come lozioni dopo-sole.

Riguardo la pelle, la proprietà più apprezzata è il donare elasticità all’epidermide e renderla morbida ed idratata.

Saponi artiginiali all’olio di mais

Una curiosità, che in molti probabilmente non sanno, è che dall’olio di mais si possono, altresì, creare saponi naturali artigianali, grazie al suo contenuto di steroli, fosfolipidi e gamma-tocoferolo.

La consistenza del sapone ottenuto è più morbida rispetto alla comune saponetta e porta con sé, ovviamente, le proprietà tipiche di quest’olio.

Il sapone di olio di mais offre alla pelle idratazione, delicatezza e buone proprietà emollienti.