Omega 3 e ambiente: come combattere i danni dell’inquinamento

Secondo alcune ricerche emergenti,  aggiungere alla propria alimentazione supplementi di grassi sani può  essere un modo per diminuire i danni causati dall’inquinamento ambientale.

Tuttavia, la ricerca mostra che le particelle dell’inquinamento atmosferico possono penetrare attraverso i polmoni degli animali da laboratorio verso i loro organi principali, incluso il cervello e i testicoli. Questo fa aumentare la possibilità che i danni dell’inquinamento siano peggiori di quanto si pensi.

La nuova ricerca sui topi ha dimostrato che i grassi acidi omega-3, che si possono trovare ad esempio nell’olio di pesce, possono prevenire e trattare l’infiammazione e lo stress ossidativo causati dall’inquinamento atmosferico.

natura

Gli omega-3 portano ad una riduzione del danno del 30-50%.

A detta dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’inquinamento atmosferico nel mondo sta crescendo in un modo allarmante.
Un bassa qualità dell’aria è stata collegata a problemi dei polmoni e del cuore, ma ora si sta scoprendo che può causare anche demenza, malattie mentali, diabete, problemi ai reni, diminuzione dell’intelligenza e parti prematuri.

Il capo della ricerca, il dottor Jing Kang, afferma che le stesse cose che succedono ai topi da laboratorio capiterebbero anche agli umani.

Inoltre, è stato dimostrato che molti altri disturbi infiammatori possono essere trattati con tali acidi grassi. Egli raccomanda vivamente di  assumere gli omega-3, non solo per prevenire i danni dell’inquinamento, ma anche perché è risaputo che dona molti altri benefici alla salute.

Eliminare l’inquinamento alla fonte sarebbe la soluzione finale al problema, ma è difficile cambiare l’ambiente ora. Gli omega-3 EPA e DHA rappresentano un immediata e pratica soluzione per diminuire i problemi causati dall’inquinamento ambientale.

omega 3 per combattere le malattie autoimmuni

Qual è la dose indicata di omega-3 da assumere?

Due o quattro grammi al giorno sono la dose equivalente di quella data ai topi per gli umani. Sono l’equivalente di 2 porzioni da 85 grammi al giorno di salmone o arringa, ma si raccomanda di non eccedere, soprattutto se si è bambini o donne in gravidanza, in quanto resta il problema dei danni che possono essere causati dal mercurio e da altri elementi dannosi presenti nei pesci.    

In che altri modi si possono consumare gli acidi grassi omega-3?

Sia il lino che la canapa ne contengono grandi dosi. Inoltre è possibile assumerli tramite integratori alimentari.
Per questi ultimi è preferibile chiedere consiglio ad un medico prima di scegliere se e quali assumere. Per quanto riguarda i primi, sono verificati i loro benefici, quindi una prescrizione medica non è necessaria.

L'assunzione di Omega 3 è indicata per tutti, e porta benefici in particolare a cuore e cervello

E’ meglio assumere gli omega-3 tramite integratori o tramite il cibo?

Una dieta sana e bilanciata è il miglior modo per assumere i nutrienti di cui il nostro corpo ha bisogno. In aggiunta, ci sono alcune prove che evidenziano che assumere gli omega-3 tramite integratori non apporta gli stessi benefici rispetto al ingerirli tramite il cibo.

Che altre misure si possono adottare per proteggersi contro l’inquinamento?

Bisogna evitare le strade molto affollate e l’attività fisica molto faticosa all’aperto. Se si è alla guida di un veicolo è consigliabile tenere le finestre chiuse e riciclare l’aria. Anche l’utilizzo di maschere per la faccia è raccomandato.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica; si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un medicinale è necessario contattare il proprio medico.

Summary
Review Date
Reviewed Item
omega 3
Author Rating
51star1star1star1star1star
Shares
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi