L’effetto del supplemento di omega 3 in gravidanza associato al fumo

 

Astratto

Fumare durante la gravidanza provoca effetti avversi come: parto prematuro, ritardi di crescita intrauterina, nati morti ed un basso peso rispetto alla norma. Dal momento che il fumo provoca stress ossidativo, alcuni hanno suggerito di utilizzare antiossidanti per contrastare gli effetti dello stress ossidativo. I fumatori hanno più bassi livelli sierici di acidi grassi omega 3, un importante antiossidante, e quindi bisogna capire se un supplemento di omega 3 nei fumatori riduce questi effetti avversi nelle mamme e nei neonatali. Proveremo a spiegarlo in questo articolo nel modo più chiaro e semplice possibile,comprensibile a tutti coloro che vogliono tenersi informarsi sul loro stato di benessere.

Obiettivo

Studiare se l’effetto antiossidante del supplemento di acidi omega 3 influisce sull’ incidenza di effetti avversi in gravidanza e se differiscono tra i fumatori e non fumatori.

Disegno di studio

Analisi secondaria di uno studio multicentrico randomizzato prova controllata del supplemento di omega 3 per la prevenzione del parto pretermine nelle donne con una gravidanza singola e una storia di un parto pretermine spontaneo single. I soggetti sono stati randomizzati per iniziare ad assumere omega 3 o placebo prima di 22 settimane.

Tutte le donne hanno ricevuto 17 Alfa idrossiprogesterone caproato (è più potente del progesterone e risulta avere una durata di azione più lunga; l’epitelio vaginale si modifica in maniera analoga a quanto si verifica all’inizio della gravidanza;questo farmaco viene somministrato per iniezione intramuscolare indicato nella prevenzione dell’aborto o nel trattamento della minaccia di aborto; è utilizzato nel parto prematuro per posticipare l’inizio delle contrazioni regolari.) ad inizio settimana via intramuscolare tra la sedicesima e ventesima settimana di gestazione continuando fino alla 36 esima settimana.

L’esito primario era parto prematuro spontaneo. I risultati secondari sono stati indicati come parto prematuro, ipertensione gestazionale, un composito neonatale (retinopatia, emorragia intraventricolare di III o IV grado, dotto arterioso pervio, enterocolite necrotizzante, sepsi o morte perinatale), basso peso alla nascita rispetto alla norma, piccoli di età e unità di terapia intensiva neonatale. La popolazione di questo studio è stata divisa in fumatori e non fumatori, ogni risultato è stato confrontato con l’incidenza del supplemento con omega 3 rispetto al placebo. I test Zelen sono stati eseguiti per verificare l’omogeneità dell’effetto nei fumatori e nei non fumatori.

Il fumo in gravidanza

Donna fumatrice in gravidanza

Risultati

Su 805 oggetti, 136 fumatori.

Le caratteristiche basali tra gruppi di omega 3 e placebo non differivano nei fumatori o non fumatori.

Il basso peso alla nascita era anche meno frequente nei fumatori che ricevevano l’omega-3  come supplemento rispetto ai non fumatori. Il supplemento di omega 3, famoso per i suoi benefici, è stato associato ad un più basso rischio di parto pretermine spontaneo nei fumatori, ma non nei non fumatori.

Conclusione

Il supplemento di omega 3 nei fumatori può avere un effetto protettivo contro il parto spontaneo e contro un minor peso rispetto alla norma alla nascita. Il consiglio comunque è quello di evitare di fumare durante la gravidanza per tutte le indicazioni scritte sopra. E’ doveroso mantenere un regime alimentare e fisico.

Shares
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi