scopri il migliore integratore di omega 3 online (ad un prezzo super accessibile)

Omega 3 Tonno

Tonno

Il termine tonno indica un gruppo di grossi pesci predatori, a sangue caldo, che popolano quasi tutti i mari del nostro pianeta.

É anche un “pesce azzurro”, si raggruppa in diverse specie della famiglia delle Scombridae e del Genere Thunnus: Alalunga, Albacares (pinna gialla), Atlanticus, Maccoyii, Obesus, Orientalis, Thynnus (tonno rosso) e Tonggol.

Il tonno è un pesce molto pregiato ed è anche un’importante risorsa economica per alcune nazioni, come il Giappone.

Esso non si può allevare in cattività: viene catturato in mare aperto o intrappolato nelle tonnare (presenti anche in Sicilia e Sardegna) delle grandi gabbie, posizionate in acqua.

Il tonno più pregiato è quello rosso del Mediterraneo, mentre quello a pinne gialle è destinato, soprattutto, all’inscatolamento.

Il tonno è un predatore che si ciba di altri pesci (azzurri in prevalenza) e molluschi cefalopodi (come seppie e calamari) e, proprio grazie a questo suo regime alimentare, la sua carne risulta molto ricca di acidi grassi essenziali Omega 3 (in particolare EPA e DHA).

Caratteristiche nutrizionali e benefici del tonno

Esistono notevoli differenze caloriche (anche del 30%) tra le varie specie di tonno, che variano in base ai tagli e all’età del pesce in questione.

Al tonno fresco si possono aggiungere i solfiti (devono essere indicati sul cartellino di esposizione, perché molecole allergizzanti), che servono a prevenire l’imbrunimento, e, di conseguenza, a camuffare la poca freschezza del prodotto.

Esso è considerato solitamente un pesce molto magro, infatti, l’unica parte grassa è la ventresca, mente la schiena e la coda sono molto più magre.

Ha un notevole quantitativo di proteine ad alto valore biologico e di grassi essenziali Omega 3, come EPA e DHA, importantissimi per combattere gli alti livelli di trigliceridi e colesterolo nel sangue, ma non solo! I loro benefici sono veramente tantissimi, e riguardano diversi aspetti della nostra salute come la pelle, i capelli, le ossa ecc.

(Per approfondire su Omega 3 colesterolo clcca sul link)

Il tonno possiede anche molte vitamine idrosolubili e liposolubili come, ad esempio, tiamina, riboflavina, niacina e retinolo.

Tra i sali minerali, invece, il più importante è sicuramente il ferro.

Controindicazioni del tonno e integrazione Omega 3

Pillole olio di pesce

Il tonno conservato, invece, perde molti dei suoi grassi essenziali a causa della conservazione in olio o in salamoia (molto sale), o per via del modo in cui viene cotto (è sconsigliabile la frittura, che distrugge gli Omega 3).

Esso è da sconsigliare ai malati di gotta per la massiccia presenza di purine, che potrebbero aggravare la condizione fisica delle persone predisposte.

Per via delle sue grandi dimensioni, il tonno è più soggetto all’accumulo di metalli pesanti (come il mercurio) e tossine algali rispetto ai pesci più piccoli, come salmone, sgombro e sardine.

Se vogliamo evitare il rischio di contaminazione e, allo stesso tempo, non vogliamo rinunciare agli effetti positivi per la nostra salute offerti dagli Omega-3, è meglio fare un uso controllato di tonno e ricorrere all’uso di integratori omega 3, largamente presenti in commercio (nelle farmacie, erboristerie, siti internet ecc…).

Attenzione, però, a scegliere il giusto integratore: esso dev’ essere ultra purificato, come indicato dalla certificazione IFOS, e con percentuali di EPA e DHA pari o superiori al 60%! Meglio ancora con vitamina E, che ne aiuta la conservazione.

 

Copyright © 2017-2018 Vedova Corporation, Lewes, DE, USA - Tutti i diritti riservati - disclaimer | termini e condizioni | privacy policy & cookies