Omega 3 Semi di chia

I semi di chia sono tra le maggiori fonti di Omega 3 vegetale.

ATTENZIONE: Gli Omega 3 Vegetali NON ESISTONO. Perchè?

I semi di chia sono considerati una delle migliori fonti di Omega-3 di origine vegetale, ricchissimi di acido alfa-linoleico. Questo acido, meglio conosciuto con la sigla ALA, dev’essere convertito dal nostro organismo in EPA e DHA, i veri nutrienti anti-incendio e abbatti infiammazione del gruppo Omega3, ma spesso questa conversione è del tutto INSUFFICIENTE, pari solamente al 10% circa!

Per assicurarci, quindi, una sufficiente quantità di grassi ‘buoni’, bisogna ricorrere necessariamente alle fonti animali, quindi al pesce, olio di krill e agli integratori Omega 3 di olio di pesce. Per conoscerne i rapporti qualità/prezzo clicca sul link Omega 3 prezzo, e ricorda di optare per l’integratore con i migliori livelli DHA EPA Omega 3.

É solo così che si può arrivare a godere realmente di Omega 3 benefici!

Semi di chia origini

La stessa parola “chia”, in azteco significa, infatti, forza e lo sanno bene i popoli di alcune zone del Messico e del Guatemala, dove la chia viene coltivata.

Essi sono stati introdotti e commercializzati di recente in Europa (2009), e la loro fama si sta sempre più diffondendo proprio grazie alle loro eccezionali proprietà, legate agli elementi di cui sono composti.

I semi di chia, ricchi di proteine, calcio, vitamina C, Omega-3, fibre e molecole ad azione antiossidante, sono gli alleati perfetti per mantenersi in salute e sono d’aiuto nel combattere il diabete, le patologie cardiovascolari, il cancro, i problemi intestinali e le malattie che possono colpire il sistema nervoso.

Proprietà dei semi di chia: alto contenuto di Omega-3 ALA

I semi oleosi sono ricchi di Omega 3 ALA, che si converte in EPA e DHA solo nel 7% dei casi

La proprietà più importante dei semi di chia è il loro contenuto di Omega-3, acidi grassi essenziali detti anche “buoni” di cui è fondamentale l’assunzione nella nostra alimentazione, poiché aiutano a ridurre i livelli di trigliceridi, mantenendo il nostro cuore sano.

I semi di chia possiedono, inoltre, un potente effetto antinfiammatorio e, di conseguenza, sono importanti in tutte quelle malattie con radice infiammatoria come ipotiroidismo, ipercolesterolemia, diabete di tipo 2, gotta ed altre.

Questi semi sono anche importanti risorse nell’aiuto a preservare la memoria, mantenendo il nostro cervello giovane e in salute.

Circa il 75% dei grassi che compongono i semi di chia è rappresentato dall’acido alfa linolenico, detto anche ALA, un grasso che fa parte della famiglia degli Omega-3.

Questo elevato contenuto di ALA fa sì che i semi di chia siano considerati la miglior fonte vegetale di Omega-3, andando a superare addirittura i semi di lino!

Copyright © 2017-2018 Vedova Corporation, Lewes, DE, USA - Tutti i diritti riservati - disclaimer | termini e condizioni | privacy policy & cookies