Omega 3 Semi di soia

Ogni seme di soia ha un suo uso e beneficio diverso: scoprili su 3omega3.it!

ATTENZIONE: Gli Omega 3 Vegetali NON ESISTONO. Perchè?

La soia è considerata una delle fonti di Omega-3 di origine vegetale acido alfa-linoleico. Questo acido, meglio conosciuto con la sigla ALA, dev’essere convertito dal nostro organismo in EPA e DHA, i veri nutrienti anti-incendio e abbatti infiammazione del gruppo Omega3, ma spesso questa conversione è del tutto INSUFFICIENTE, pari solamente al 10% circa!

Per assicurarci, quindi, una sufficiente quantità di grassi ‘buoni’, bisogna ricorrere necessariamente alle fonti animali, quindi al pesce, olio di krill e agli integratori Omega 3 di olio di pesce. Per conoscerne i rapporti qualità/prezzo clicca sul link Omega 3 prezzo, e ricorda di optare per l’integratore con i migliori livelli DHA EPA Omega 3.

É solo così che si può arrivare a godere realmente di Omega 3 benefici!

Soia origini

La soia (baccelli piatti simili ai piselli) è un legume di origine asiatica, che veniva coltivato a scopo alimentare già oltre 5000 anni fa. Oggi in commercio troviamo moltissimi derivati della soia: salsa di soia, germogli di soia, latte di soia, farina di soia.

Esistono, poi, diversi tipi di soia: gialla, verde, nera e rossa (i famosi fagioli azuki), avente ognuna un uso diverso. La varietà rossa, ad esempio, è usata principalmente contro i problemi renali.

La soia verde è famosa per il suo elevato contenuto di minerali, come il magnesio e la clorofilla. La soia gialla invece è la meno usata per i suoi lunghi tempi di cottura. Vi è, infine, la soia nera benefica per reni e milza.

La soia contiene anche Omega 3, ma le sue quantità sono molto esigue quindi si consiglia l’assunzione di pesce o d’integratori Omega 3 se si vuole assimilare questo importante nutriente!

Le proprietà della soia e dei semi di soia

Semi di soia e latte di soia sono famosi perché abbassano il colesterolo cattivo.

La soia, oltre ad apportare un alto contenuti nutritivo, è in grado di esercitare anche diversi effetti benefici sul nostro organismo.

I semi di soia contengono proteine (circa il 36%) e grassi (20%), quest’ultimi formati principalmente da acidi grassi insaturi, che hanno un ruolo fondamentale per il nostro organismo: essi, infatti, aiutano a prevenire molte malattie.

Questo legume è, inoltre, ricco di minerali come il calcio, il fosforo, il potassio, il magnesio e il ferro. Sono presenti inoltre vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6 e vitamina C.

La soia è composta anche da fibre che aiutano a contrastare la stitichezza, regolarizzare la glicemia e il tasso di colesterolo nel sangue. (Per approfondire su Omega 3 colesterolo clcca sul link)

È stato dimostrato, infatti, che la soia abbassa il colesterolo, favorisce la mineralizzazione delle ossa prevenendo l’osteoporosi, e aiuta l’apparato digerente in caso di intestino pigro ed è un buon antitumorale (in particolare contro tumore al colon, fegato, seno e prostata).

Infine, grazie agli isoflavoni (reintegrano gli estrogeni non prodotti più dalle ovaie), la soia si è rivelata anche un buon rimedio contro i disturbi della menopausa.

Shares
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi