Omega 3 Schizofrenia

Schizofrenia nelle donne e i trattamenti possibili con Omega 3

La schizofrenia è un disturbo psichico, dovuto a fattori genetici e ambientali, che comporta disfunzioni cognitive, comportamentali ed emotive e che colpisce circa l’1,1% della popolazione sopra i 18 anni.

Schizofrenia: sintomi

La schizofrenia presenta due tipi di sintomi, positivi e negativi.

  • I sintomi positivi includono deliri (ad es: di grandezza, di persecuzione, etc.), allucinazioni (tattili, uditive, visive, olfattive e gustative), pensiero disorganizzato (ad es: incoerenza, incapacità di concentrarsi, pensieri illogici, etc.) ed agitazione.
  • I sintomi negativi, ossia normali capacità che i pazienti schizofrenici sembrano aver perso, riscontrando: povertà di pensiero, isolamento sociale, appiattimento emotivo e apatia.

Altri sintomi sono, poi l’incapacità di svolgere il proprio lavoro, comportamenti ed idee stravaganti, trascuratezza nell’igiene personale ecc.

Schizofrenia: test

Quando si parla di test per la schizofrenia, si deve fare attenzione, perché questa malattia è molto complessa e non può essere diagnosticata da test online o quiz, perché sono quasi sempre inattendibili.

Un vero test psicologico per determinare la malattia, può essere fatto, ma da specialisti del settore e deve seguire criteri ben precisi: standardizzazione, validità del contenuto, efficacia rispetto ad un criterio esterno e la validità del costrutto, assieme ad un’attenta valutazione dell’anamnesi e del quadro sintomatologico del paziente. Solo così può essere attendibile.

Schizofrenia: cause

Lo sviluppo del disturbo schizofrenico dipende, come anticipato, da una combinazione di fattori genetici e ambientali.

Le persone con una storia familiare che presenta casi di schizofrenia, infatti, hanno una maggiore probabilità (dal 20 al 40%) di sviluppare la stessa malattia.

Oltre all’ereditarietà, esistono diverse ipotesi sullo sviluppo della malattia (eziopatogenesi multifattoriale). Tra i fattori che ne alimentano lo sviluppi vi sono anche lo stress ambientale (ad esempio l’esposizione ad agenti tossici o sostanze inquinanti), stress psicologico ecc.

Secondo alcuni ricercatori, alla base di essa vi possono anche essere alterazioni dei processi di sviluppo neurologico adolescenziale.

Anche i parti difficili aumentano di due/tre volte il rischio di sviluppare la malattia, a causa dei danni al cervello che il neonato può riportare, come l’ipossia perinatale. Un altro fattore, sempre in gravidanza, sono gli agenti infettivi: se, ad esempio, nel primo trimestre si contrae l’influenza, il rischio di schizofrenia aumenta di circa sette volte! (la risposta anticorpale, in questo caso, può causare danni al cervello).

Schizofrenia affettiva

La schizofrenia affettiva è una malattia che colpisce soprattutto i giovani, i quali avvertono un forte distacco dalla realtà, difficoltà nel fare le normali attività o nel rapportarsi con gli altri e può essere causata da lesioni cerebrali, vulnerabilità, tumori ma anche da uso di droghe ed alcol.

La sintomatologia della malattia si caratterizza per sbalzi d’umore e confusione mentale, allucinazioni e convinzioni sbagliate, cambiamenti comportamentali ed emotivi e, ancora, stati di tristezza, malessere, insonnia, apatia, ansia, riduzione dell’autostima, inappetenza e, nei casi peggiori, pensieri suicidi.

Per quanto riguarda, invece, le cause della schizofrenia affettiva possono essere diverse, ad esempio, uso di droghe e di alcol, lesioni cerebrali, vulnerabilità, malattie come tumori ecc.

Schizofrenia infantile

Il disturbo schizofrenico non è solo una psicopatologia dell’età adulta, ma compare anche in età puberale e prepuberale e viene chiamata schizofrenia infantile, o ad esordio precoce.

Il disturbo schizofrenico infantile è molto difficile da diagonisticare, perché può essere confuso con forme varie di autismo o con disturbi comportamentali, tra cui l’ADHD, o con depressioni bipolari in fase maniacale.

Data la sua difficile diagnosi, la schizofrenia infantile è oggetto di studio da parte di molti studiosi, e si crede che sia dovuta o dall’ambiente familiare in cui il bambino o l’adolescente vivono o dalla presenza di altri casi di schizofrenia nel proprio albero genealogico.

La terapia per il disturbo schizofrenico infantile dev’essere maggiormente psicologica, coinvolgendo l’ambiente sociale, familiare e scolastico, per sostenere in modo adeguato il bambino o l’adolescente ed aiutarlo ad adattarsi a vivere meglio la propria realtà.

In caso servisse supporto farmacologico, I farmaci più usati, perché di nuova generazione e con pochi effetti collaterali, sono a base di Risperidone, Olanzapina, Quetiapina, e sono da usare sempre all’interno di un percorso di psicoterapia.

Omega 3 schizofrenia: l’olio di pesce ne riduce e previene l’insorgenza!

Olio di pesce integratori omega 3

Da studi autorevoli di settore made in Australia, e pubblicati successivamente sulla rivista Nature, è stato dimostrato che un’integrazione di olio di pesce ricco di Omega-3 può prevenire l’insorgenza di disturbi psicotici nei giovani a rischio.

Gli acidi grassi Omega-3, infatti, sono essenziali per lo sviluppo e la funzione neurale, perché componenti chiave del tessuto cerebrale, e soprattutto il DHA (acido docosaesaenoico) ha un ruolo fondamentale nello sviluppo del cervello e nella sua funzionalità.

Gli acidi grassi Omega-3, abbondanti nel pesce azzurro (ad esempio salmone e sgombro) e disponibili anche come integratori Omega 3, in capsule molli, sembrano aumentare l’efficacia di antidepressivi e migliorare l’attenzione.

É stato, infatti, provato da più studi, che patologie come la schizofrenia ed altri disturbi mentali potrebbero dipendere proprio da una loro carenza di Omega 3! Quindi, ne converrete, è importantissimo ricorrere subito all’integrazione e potenziare la vostra dieta, mangiando almeno 2/3 porzioni di pesce a settimana.

Molto spesso lo si dimentica, ma una sana alimentazione sta alla base di una buona salute, e questo vale per TUTTE le malattie e le patologie, quindi anche gli Omega 3 non possono mancare!

Copyright © 2017-2018 Vedova Corporation, Lewes, DE, USA - Tutti i diritti riservati - disclaimer | termini e condizioni | privacy policy & cookies