Studi sull’assunzione di omega-3 e creatina su dolore e infiammazione

Una ipotesi prevalente è che i fattori nutrizionali possono mitigare gli indici di overreaching indotti da esercizi di resistenza e, a questo proposito, diversi studi hanno esaminato gli effetti della supplementazione di aminoacidi sui marcatori di overreaching.

Ad esempio, un’inchiesta di Ratamess e colleghi (2003) ha determinato che l’integrazione essenziale (EAA) durante 4 settimane di formazione di resistenza ad alto volume ha ridotto il tasso di affaticamento durante un test di squat di salto a 20 ripetizioni dopo l’intervento.

Howatson (2012) hanno anche riferito che l’integrazione di aminoacidi a catena ramificata a breve termine (BCAA) era meglio in grado di preservare la resistenza muscolare a seguito di un protocollo a breve termine del danno muscolare.

Pertanto, ci sono prove che suggeriscono anche che l’integrazione degli aminoacidi può attenuare gli effetti dell’espansione indotta da addestramento alla resistenza in un ambiente di laboratorio e questo può essere correlato ad un miglioramento nei processi anabolizzanti post-esercizi nei muscoli scheletrici (Campbell  2007) e / o alterazioni nei rapporti circolanti di BCAA: triptofano che impediscono la produzione eccessiva della serotonina e riduce la fatica “centrale” potenziale che può accompagnare l’overreaching (Blomstrand, 2001).

Studi sui benefici dell’omega-3 nell’alleviare il dolore da sforzo fisico

Al di là dei potenziali effetti benefici che l’integrazione di aminoacidi (o diete proteiche superiori) possono esercitare su sintomi simili a overreaching, altri modulatori nutrizionali possono mitigare il superamento.

Per esempio, è ragionevole che la supplementazione della creatina possa mitigare l’overreaching dato che una vasta ricerca dimostra che l’integrazione della creatina è vantaggiosa per aumentare la forza e il potere (Buford 2007; Kreider 2010; Terjung  2000). Inoltre, uno studio di Volek (2004) riporta che la supplementazione della creatina impediva perdite di potenza e di forza durante un protocollo di overreaching di 6 settimane.

L’integrazione dell’acido grasso Omega-3 porta anche promesse nel prevenire il superamento, dato che l’integrazione è stata dimostrata per ridurre l’infiammazione muscolare  post-esercizio (Bloomer  2009; Corder 2016). In particolare, è stato affermato che l’integrazione cronica dell’acido grasso omega-3, dai molteplici effetti benefici, riduca il contenuto di acido grasso omega-6 nelle strutture delle membrane delle cellule muscolari che, a sua volta, riducono la risposta prostaglandina proinfiammatoria all’esercizio (Lenn 2002).

Nonostante, le indagini che hanno riportato che l’integrazione dell’acido grasso omega-3 riduce la risposta infiammatoria acuta post esercizi, nessun studio ha esaminato se la supplementazione cronica migliora il recupero durante i protocolli di formazione di resistenza ad alto volume consecutivi di laboratorio.

Effetti dell’omega-3 sul dolore

Pertanto, lo scopo primario di questa indagine era quello di esaminare se due diversi interventi dietetici impediscano l’aumento della dolore muscolare e / o dei marcatori di infiammazione del sangue nelle femmine durante un protocollo di allenamento ad alta resistenza a 5 giorni.

Questi interventi dietetici comprendevano: a) una dieta ad alto contenuto di proteine  integrate con gli acidi grassi omega-3 e b) una dieta proteica ​ integrata con acidi grassi omega-3 e creatina monohydrate. In particolare, l’intento del protocollo di addestramento  di 5 giorni consecutivi è stato quello di generare una risposta accelerata di overreaching.

Si è ipotizzato che entrambe le diete ridurrebbero i marcatori sopra menzionati durante il protocollo di 5 giorni rispetto ai partecipanti al controllo e al gruppo di supplementato di creatina.

Shares
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi