logo-vanity logo-mogul logo-hubstaff logo-tnw
logo-paypal

Testosterone

Testosterone

I grassi costituiscono degli elementi importantissimi per la produzione degli ormoni composti principalmente da amminoacidi, grassi e colesterolo. Alcuni tipi di grassi che non vengono prodotti dall’organismo nelle quantità necessarie a garantire lo stato di salute del corpo, devono essere necessariamente introdotti con l’ingestione di prodotti alimentari specifici.

Stiamo parlando dei grassi essenziali polinsaturi Omega 3, che si trovano naturalmente in alcuni tipi di pesci grassi come tonno, sgombro, sardine, alici e salmone ma anche negli integratori di olio di pesce e di olio di Krill.

Il grasso polinsaturo che costituisce gli Omega 3 è definito un grasso buono perché contrariamente all’effetto ostruttivo dei grassi cattivi, aiutano il corpo ad eliminare grassi e colesterolo in eccesso.

Oltre ad avere effetti benefici e salutari per tutto il corpo, gli Omega 3 rivestono un importantissimo ruolo per la produzione degli ormoni e nello specifico, possono essere impiegati per modificare sensibilmente i livelli di testosterone.

Cos’è il testosterone?

Il testosterone è l’ormone maschile per eccellenza che determina le principali caratteristiche fisiche dell’uomo come la massa muscolare, la crescita di capelli e peli e lo sviluppo di un timbro vocale più greve.

Il testosterone oltre ad avere il compito di regolare il metabolismo maschile, ha l’importante compito di regolare l’azione sessuale maschile e femminile, contribuendo per gli uomini a garantire la fertilità attraverso la maturazione degli spermatozoi nei testicoli. Agendo su vie seminali e prostata, influisce sensibilmente sulla quantità e qualità dello sperma prodotto.

Il testosterone è il principale responsabile della determinazione del sesso del nascituro, della regolazione del desiderio, della soddisfazione sessuale e dell’erezione meccanica. Grazie all‘ormone del testosterone  desiderio sessuale e atto sessuale fisico si sincronizzano per regolare dall‘inizio alla fine l‘erezione ottimale del pene. Ecco il motivo per il quale è importantissimo riuscire a tenere ottimali  i livelli di testosterone nell’uomo.

Anche nella donna vi è una forma minima di produzione di testosterone che regola la libido.

Uno studio effettuato dal l’International Journal of Sports Medicine, ha evidenziato come l’assunzione regolare di grassi omega 3, grazie ai suoi benefici, migliora la loro produzione ormonale nell’organismo e l’aumento della massa muscolare senza affaticare il sistema cardiovascolare.

Effetti del testosterone sull’invecchiamento

Anziano

All’invecchiamento psicofisico dell’uomo corrispondono molte metamorfosi corporee, inclusa la diminuzione dei livelli di testosterone che determinano aumento di peso corporeo, diminuzione del desiderio sessuale e perdita della densità ossea.

La perdita sensibile dei valori di testosterone è alla base anche di altri effetti negativi come l’insorgere della depressione, l’alterazione di alcune funzioni mentali e la perdita notevole di massa muscolare.

Per contrastare l’insorgere di questi effetti negativi dovuti al naturale invecchiamento del corpo umano, interviene l’Omega 3, che inserito con regolarità nell’alimentazione quotidiana, può aiutare i livelli di testosterone ad aumentare.

Testosterone e Omega 3 nella metafora della vita

Immaginiamo il concepimento di una nuova vita. Essa è resa possibile dagli spermatozoi che incontrano gli ovuli fecondi. Quando l’ovulo è fecondato comincia la vita. Il testosterone che ha reso possibile il concepimento interviene dopo i primi mesi in cui il feto cresce nel ventre materno.

E’ fondamentale per la determinazione del sesso del nascituro e si pensa possa essere influenzato anche dalla giusta alimentazione che riceve dalla donna che lo porta in grembo. Gli Omega 3 EPA e DHA rappresentano un arma vincente per il virile testosterone che cerca di imporsi nel feto. Quando il bambino nasce e si scopre che è maschio, il testosterone sa che dovrà lavorare a pieno regime per tutta la vita. Il povero testosterone sa che ad attenderlo ci sono anni di calma ma anche di durissimo lavoro.

Durante l’adolescenza interviene per aiutare le corde vocali a trasformarsi in corde vocali da uomo adulto più basse rispetto a quelle delle bambine; interviene nella formazione dei peli dell’uomo che generalmente sono in quantità maggiore nell’uomo piuttosto che nella donna e determina anche differenze fisiche muscolari che rendono il giovane ragazzo in uomo adulto e poi anziano.

Quando il bambino diventa adolescente, è il testosterone in subbuglio che aumenta di livello e lo porta a volgere lo sguardo verso l’altro sesso e interviene materialmente in tutte quelle attività sessuali che gratificano corpo anima e mente.

Il povero testosterone sa che se la prenderanno tutti con lui se qualcosa non dovesse andare nel senso giusto e quindi chiede aiuto all’amico Omega 3, che una volta incontrato è felicissimo di potergli dare una mano d’aiuto.

Durante il corso della vita però i due amici Testosterone e Omega 3 si trovano a dover fare i conti con molti nemici ed imprevisti. Il corpo che cresce e invecchia colpisce al cuore il testosterone, che ferito diminuisce la sua forza.

L’amico Omega 3 può aiutarlo soltanto se si riesce a fare arrivare soccorsi dall’esterno. Dentro il corpo si sente questa mancanza così il testosterone più’indebolisce più si sente triste e manda queste informazioni all’ufficio cervello che segnala e prende nota di tutto quello che accade durante la vita. Il corpo e i neuroni ricevono i segnali negativi e cominciano a comportarsi in maniera diversa. Il testosterone non riesce più a trasmettere l’allegria e la vitalità di un tempo e rischia di mettere nei guai la persone che lo ospita.

Se i soccorsi di omega 3 saranno sufficienti il testosterone, fino a quando la natura glielo concederà, potrà tornare ad essere potente e a influenzare positivamente o negativamente la vita dell’uomo. .

Quali sono i sintomi che evidenziano la diminuzione dei livelli di testosterone?

  • Diminuzione del desiderio sessuale
  • Perdita di capelli e peli
  • Disfunzione erettile che può arrivare ad impedire l’atto sessuale
  • Diminuzione di energia o astenia
  • Depressione
  • Diminuzione della resistenza

Tuttavia, ci sono alcune strategie che è possibile utilizzare per promuovere aumenti di testosterone in modo più naturale. Uno studio pubblicato dal Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism ha mostrato come nei volontari che hanno partecipato all’esperimento per 10 settimane assumendo 100 grammi di grassi polinsaturi omega 3 al giorno, al termine della ricerca hanno ottenuto il 13 % in più dei livelli di testosterone nel proprio corpo.

In quali alimenti è possibile trovare Omega 3 in abbondanza?

I grassi essenziali polinsaturi Omega 3 così utili per la salute dell’organismo, non vengono prodotti dal corpo nelle quantità necessarie per la salvaguardia della salute ma devono essere necessariamente introdotti con la dieta quotidiana. Alcuni alimenti ne contengono in abbondanti quantità. I pesci grassi come sardine, salmoni, sgombri, aringhe e alici permettono di fare scorta di questo prezioso acido grasso buono da tutti i punti di vista. E’ presente in minore quantità anche in qualche tipo di frutta secca come nelle noci .

L’Omega 3 può essere integrato con l’assunzione regolare dell’olio di pesce e dell’olio di Krill nei quali il concentrato di acidi grassi polinsaturi è maggiore.

Come si può mantenere ai livelli ottimali il testosterone attraverso la dieta?

Diario della dieta

Ci sono pochissime regola da seguire e tutte sono figlie dello stesso consiglio: mangiare sano ed evitare cibo spazzatura che apparentemente può appagare il palato ma è ricco  solo di grassi dannosi.

Per  la propria salute fisica e mentale e per il testosterone si deve cercare di introdurre l‘olio di pesce nel corso di 5 o 6 pasti al giorno che consentono di tenere il metabolismo attivo e veloce permettendo agli omega 3 di lavorare a pieno regime all’interno del nostro corpo come piccoli operai laboriosi attenti a mantenere in salute ogni cellula.

Gli omega 3 sono contenuti in dosi minori anche in alcuni frutti secchi come le noci e tutti quelli oleosi . Per dare varierà alla propria alimentazione si consiglia di fare uno spuntino al giorno con le noci secche che generalmente piacciono ad adulti e bambini..

L’olio di pesce può aumentare i livelli di testosterone?

Impotenza ed infertilità

Certamente si. Tutte le volte che non è possibile integrare l’introduzione di omega 3 con l’assunzione dei cibi che lo contengono è consigliabile acquisire la buona abitudine di integrare attraverso l’assunzione dell’olio di pesce.

Abbiamo già visto quanto sia importante per gli uomini mantenere un buon livello di testosterone per poter fronteggiare al meglio la propria giornata. E’ importantissimo sia per la vita sessuale ma anche per tutte le altre azioni quotidiane svolte dall’uomo che risente dell’influenza dei livelli del testosterone che scorrono dentro il loro corpo.

Contrariamente a quanto l’immaginario collettivo concepisce, la maggior parte degli uomini  sono attivi sessualmente quando i livelli di testosterone cominciano a diminuire. Si trovano ai massimi livelli durante l’adolescenza e sono responsabili dei mutamenti fisici del bambino che si trasforma in ragazzo e poi in uomo.

Se il ragazzo non è precoce infatti, l’attività sessuale arriverà qualche anno dopo l’adolescenza. Per il giovane uomo la prestanza fisica e sessuale è importantissima anche a livello psicologico. Un uomo soggetto a erezioni poco durature è un uomo frustrato che tende a sottovalutare la propria dignità psicofisica.

In questi casi s’innesca un meccanismo vizioso che può aumentare la predisposizione alla depressione dovuta alla mancanza di omega 3.

Ma anche il padre di famiglia e spesso il nonno di famiglia vive attivamente la propria sessualità. In questi casi  è scientificamente provato che i livelli di testosterone. e non solo quelli, calano a picco. Il tono muscolare pure risente dell’invecchiamento e della mancanza degli acidi grassi essenziali che sono linfa vitale per il proprio corpo.

La globalizzazione ha portato nelle tavole imbandite il cibo spazzatura, veloce da cuocere e difficilissimo da smaltire. Proprio l’alimentazione deve essere messa sotto accusa per molteplici patologie sviluppatesi con l’avvento del boom economico e dell’industrializzazione alimentare selvaggia.

I pesci e tutti gli alimenti che contengono omega 3 risentono moltissimo dell’espansione del cibo spazzatura anche perché molto spesso accade che l’unico pesce che si mangia è fritto, impanato, grondante d’olio dannoso e rancido. A lungo andare il corpo si ribella e tutto comincia a funzionare male, portando all’insorgere di molteplici malattie.

Un uomo fiacco, svogliato, che non ha desiderio sessuale, che comincia ad avere qualche acciacco di troppo probabilmente è un uomo il cui testosterone lo sta abbandonando.

I pesci spesso mancano nell’alimentazione perché hanno un gusto particolare e richiedono procedimenti di cottura che necessitano una cura particolare.

L’impotenza, l’eiaculazione precoce e altre patologie dell’apparato riproduttivo maschile possono non essere originate da malattie gravi ma semplicemente dalle cattive abitudini che, una volta riacquisite possono far abbassare i livelli d’allerta ripristinando la normalità.

Perché scegliere di assumere l’omega 3 attraverso integratori naturali?

Omega 3 integratori

Le cattive abitudini o la necessità lavorativa di consumare pasti frugali e veloci, ha portato nel tempo a consumare pochissimo pesce cotto in maniera salutare. Ne consegue una diminuzione sensibile dei livelli di omega 3 nel corpo in proporzione agli Omega 6 assunti attraverso i cibi a base di carboidrati e grassi cattivi.

L’olio di pesce assunto quotidianamente come integratore alimentare é reperibile in commercio in capsule, opercoli o allo stato liquido tipo sciroppo.

E’ stato scientificamente provato che la maggiore e regolare assunzione di omega 3 comporta il ripristino dei livelli normali di testosterone. Anche se è sempre preferibile nutrirsi attraverso cibi sani come i pesci grassi e alcuni tipi di verdura contenenti naturalmente omega 3, è consigliato  sopperire all’incapacità di assumerli per motivi di tempo o di gusto, assumendo l’omega 3 necessario al mantenimento della salute dell’organismo umano, attraverso olio di pesce o olio di Krill.

Tutti sanno che è molto più facile pranzare o cenare introducendo carboidrati o alimenti fritti piuttosto che cuocere del pesce.  Ci sono genitori che credono di far del bene ai propri figli cuocendogli croccanti pezzettoni di pesce fritto e impanato ma non è propriamente così.

Quando l’eccezione tende a diventare la regola, accade che gli omega 6 introdotti in maniera errata finiscano per inficiare i benefici apportati dagli omega 3. Come nell’eterna lotta tra il bene e il male si finisce per privilegiare il male per la salute e come in una partita di calcio è come se ad ogni partita si perdesse per colpa di un autogol fatto all’ultimo minuto.

L’uomo per vivere al meglio la sua virilità ha bisogno che i livelli di testosterone siano sempre ai livelli ottimali, capirlo è fondamentale e per ripristinarli a volte basta solo un pochino di buona volontà e di costanza assumendo con regolarità i cibi e gli integratori che fanno bene al cuore, al corpo e alla propria virilità.

 

Per informarti al meglio sul mondo degli omega3, olio di pesce, olio di krillmiglior integratore Omega 3 e olio di fegato di merluzzo clicca sugli appositi links 😉

Per informarti al meglio sul mondo degli omega treolio di pesce, olio di krill e su
Omega 3 benefici
clicca sugli appositi links 😉

Per approfondire sui benefici degli Omega-3: omega 3 cervelloomega 3 umoreomega 3 stressomega 3 depressione.

Per conoscerne altri alimenti che contengono Omega 3 (che fanno parte degli Omega 3 vegetali)
i rapporti qualità/prezzo degli  integratori Omega 3 migliori clicca sul link Omega 3 prezzo!

ATTENZIONE: Le informazioni contenute in questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica; si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un medicinale è necessario contattare il proprio medico.

Summary
Review Date
Reviewed Item
omega 3
Author Rating
51star1star1star1star1star

Per informarti al meglio sul mondo degli omega treolio di pesce, olio di krill e su
Omega 3 benefici
clicca sugli appositi links 😉

Per approfondire sui benefici degli Omega-3: omega 3 cervelloomega 3 umoreomega 3 stressomega 3 depressione.

Per conoscerne altri alimenti che contengono Omega 3 (che fanno parte degli Omega 3 vegetali)
i rapporti qualità/prezzo degli  integratori Omega 3 migliori clicca sul link Omega 3 prezzo!